Le prime grisaglie su vetro appaiono nel tardo medio evo in Francia e durante il periodo gotico hanno riempito di immagini le enormi vetrate delle cattedrali di tutta Europa. La grisaglia si affina nel Rinascimento con la ricerca della prospettiva architettonica nelle istoriature delle vetrate. Vedi Guillaume de Marcillat

restauri  |

studio   |

interni   |

Nel XIX sc. grazie a grandi ricostruttori come Viollet-le-duc in Francia e i Lorena in Toscana, la grisaglia viene conservata e tramandata nei laboratori fino a raggiungere il periodo d'oro del Liberty. La grisaglia diventa moderna nel '900 quando viene riscoperta da artisti come Maurice Denis, Luis Comfort Tiffany, Galileo Chini, Marc Chagall

chiese   |

La grisaglia viene usata quando si vuole dare alle vetrate istoriate un carattere più pittorico. Si tratta di vernici cotte a 600°C adoperate per creare sfumature, ombreggiature e delineature dei dipinti. Vengono applicate su vetro a base artigianale come il soffiato e si possono arricchire con giallo d’argento e smalti policromi a fuoco.